Temi globali

Biglietto verde sotto pressione verso le divise dle G10 e EM dal momento che il 10Y UST minaccia di rompere il supporto di 2.30%;i senatori repubblicani considerano la posticipazione di un anno della riforma fiscale; il president Trump incontrerà il presidente cinese Xi oggi per discutere anche degli accordi commerciali con la Cina al fini di ridurre le tariffe. TRY, ZAR e RUB i best performers overnight; la Banca Centrale Argentina a sorpresa rialza il tasso di riferimento di 100bp a 28.75%. Brent oil a $63/bbl. Banca centrale tailandese lascia i tassi invariati a 1.5%; RBNZ (Banca centrale neozelandese) secondo il mercato dovrebbe lasciare I tassi invariati a 1.5% e anche il Polonia il mercato si aspetta il tasso di riferimento a 1.5%.

USD

Cambio che recupera in area 1.16 con le dinamiche USA al centro della scena: una possibile posticipazione della riforma fiscale che controbilancia un ulteriore rialzo dei tassi di riferimento a dicembre. A livello di dati nulla di rilevante sia per il Vecchio che per il Nuovo continente. A livello tecnico primo support a  1.1550 mentre prima resistenza a 1.1630.

GBP

Cambio che recupera area 0.88 in assenza di particolari dati in uscita per il Regno Unito questa settimana. L’attenzione è spostata a giovedì con la ripresa delle discussion sul Brexit. A livello tecnico primo support a 0.8730 mentre prima resistenza a 0.8940.

 

Vorrei ricevere l’Analisi Giornaliera sulle Valute nella mia casella di posta elettronica

Questa newsletter, pubblicata cinque volte la settimana, passa in rassegna giorno per giorno i principali eventi e le attività che dominano i mercati.