Temi globali

Banca del Giappone (BoJ) che taglia l’acquisto di titoli con tenor 10-25 anni di YEN10 BIO a YEN 190 BIO inoltre diminuisce anche l’acquisto di titoli oltre i 25 anni di tenor sempre di YEN 10 BIO a YEN 80 BIO: USDJPY che storna in area 112 e EURJPY in area 134. Membro FED Bostic (FOMC voter) dichiara come 3 rialzi nel 2018 potrebbero essere eccessivi a fronte della bassa pressione inflazionistica Americana e a fronte di una diminuzione di credibilità della FED di raggiungere il target del 2% di inflazione. In Argentina il mercato si aspetta che la banca centrale tagli i tassi di riferimento di 125bp a 27,50%. Nikkei +0.57%, 10y Bund +1bp a 0.44%, Brent crude 0.53% a $68.14.

USD

Cambio che storna in area 1.1900 ma sembra ben supportato a fronte delle dichiarazioni dei membri FED che non sembrano tutti propensi per 3 rialzi dei tassi in questo 2018. Secondo i traders sulla divisa unica potrebbero continuare a pesare i factory orders tedeschi usciti ieri al di sotto delle aspettative. A livello di dati per l’Europa abbiamo il tasso di disoccupazione di novembre in uscita alle 11:00 mentre per l’America abbiamo lo Small Business Optimism in uscita alle 12:00. A livello tecnico primo support a 1.1880 mentre prima resiststenza a 1.2000.

GBP

Lo storno dell’EURUSD riporta il cambio in area 0.8800. Al momento il sentiment sul Brexit è positivo e questo ha fatto ancorare il cambio in area 0.88/0.89 nonostante lo spike del cambio principe in area 1.2100. Alcuni operatori di mercato credono anche in un ulteriore rialzo dei tassi della BoE questo anno. Per la giornata di oggi nulla di rilevante per la sterlina. A livello tecnico primo support a 0.87 mentre prima resistenza a 0.9000.

Vorrei ricevere l’Analisi Giornaliera sulle Valute nella mia casella di posta elettronica

Questa newsletter, pubblicata cinque volte la settimana, passa in rassegna giorno per giorno i principali eventi e le attività che dominano i mercati.