Temi globali

Oggi il Presidente Trump terrà il suo discorso durante il quale deciderà sull’accordo nucleare iraniano, con l’Iran potrebbe restare nell’accordo se le richieste saranno soddisfatte anche senza gli Stati Uniti. Praet, esponente della BCE, dichiara come ancora non ci sono ragioni per essere preoccupati per il rallentamento economico; Smets (membro BCE) ha dichiarato invece che la BCE potrebbe uscire gradualmente dal QE (EUR 30 BIO mensili) già da questa estate. Nikkei +0.18%, EUR 10y IRS a 0.96%, Brent crude -0.63% a $75.69.

USD

Cambio che sta consolidando sopra area 1.19. Al momento è la forza del dollaro a guidare il movimento con la divisa unica incapace di rimbalzare. Per la giornata di oggi abbiamo lo speech del Presidente Trump alle ore 20:00 per l’America. Per il Vecchio continente è appena uscita la Industrial Production tedesca per marzo leggermente al di sotto delle aspettative ma non ha portato a un rimbalzo del cambio. A livello tecnico primo support a 1.1890 mentre prima resistenza a 1.2020.

GBP

Cambio che ritorna sotto area 0.88 a fronte di un EURUSD che sta scambiando ai minimi del 2017. Cambio che dovrebbe restare stabile con il mercato che attende la decisione di politica monetaria della BoE questo giovedì 10 Maggio assieme anche alla Manufacturing Production di Marzo. La chance per un rialzo dei tassi questo giovedì sono scarse a fronte degli ultimi dati economici del Regno Unito usciti inferiori alle aspettative. A livello tecnico primo support a 0.8750 mentre prima resistenza a 0.8840.

Vorrei ricevere l’Analisi Giornaliera sulle Valute nella mia casella di posta elettronica

Questa newsletter, pubblicata cinque volte la settimana, passa in rassegna giorno per giorno i principali eventi e le attività che dominano i mercati.